Equitazione di campagna

L’equitazione di campagna è una disciplina che favorisce l’avvicinamento al cavallo, alle sue caratteristiche ed esigenze di fedele, preziosissimo animale domestico, e di conseguenza alla natura, al contesto nel quale prende corpo in forma ideale il rapporto tra l’uomo e il bellissimo quadrupede. Nell’ambito di questa attività, i tanti appassionati che si dedicano all’equitazione senza fini agonistici hanno la possibilità di praticare il turismo equestre, l’espressione forse più compiuta di una disciplina che da un lato aiuta il cavaliere ad approfondire al meglio la conoscenza del suo amico a quattro zampe, dall’altro lo addestra ad affrontare tutte le difficoltà che normalmente si incontrano cavalcando in campagna. Rientrano in questa disciplina le passeggiate, i trekking, i viaggi a cavallo e l’orienteering, una  prova di orientamento che si effettua appunto a cavallo. In generale, le passeggiate in sella forniscono l’opportunità di entrare in contatto diretto con il paesaggio e, al tempo stesso, di creare una sinergia particolare con il cavallo, che – come sua tradizione da sempre – si trasforma così in un formidabile compagno di viaggio e di svago.