Monty Roberts scrive a Progetto Esperanto

Si è svolta ieri lunedì 18 novembre presso la sede del Comitato Regionale Fise Liguria la prima riunione del Progetto Esperanto alla presenza di numerosi rappresentanti di Centri Ippici della Provincia di Genova e La Spezia. Oltre ad approfondire le tematiche del Progetto è stata concordata una iniziativa da attuarsi dai singoli Centri nelle date che ognuno andrà ad individuare autonomamente, e articolata su due giornate (domenica e lunedì) con il seguente programma di massima.

La domenica attività Promozionale liberamente scelta dal Centro e così suddivisa:

  • una prima parteiniziale di dimostrazioni proposte dagli allievi / istruttori del Centro o da tecnici e/o esperti appositamente convocati;
  • una secondadi coinvolgimento attivo degli ospiti come ad esempio prove o mini corsi ecc. sempre con l’eventuale ausilio di tecnici e/o esperti esterni al Centro;
  • Il lunedì Stage tematico rivolto principalmente agli istruttori, tecnici ma aperto a tutti gli addetti ai lavori (personale di scuderia, maniscalchi, trasportatori, ecc ) e a tutti gli appassionati

Con tale proposta si intende innanzitutto diffondere e incentivare l’attività equestre nella nostra Regione supportando tutti i Centri e gli appassionati attraverso la massima sinergia possibile ma soprattuttomigliorare la cultura equestre di tutti gli operatori e frequentatori, privilegiando il più possibile il rispetto e il benessere del cavallo attraverso il giusto approccio al nostro mondo da parte dei neofiti e la giusta pratica da parte di tutti.

Questo a prescindere dalla disciplina e dall’attività che ognuno liberamente andrà a praticare.

Se, come crediamo, questa iniziativa riscontrerà successo, è allo studio per il prossimo anno l’organizzazione di un Festival del Cavallo che comprenda tutte le attività equestri, distribuito su più giornate e sul territorio ligure.

In allegato pubblichiamo la lettera di Monty Roberts.

Monty Roberts